Dove dormire a Firenze: come scegliere l’alloggio

Firenze è una delle città d’arte più belle e vive d’Italia, dormire a Firenze vuol dire svegliarsi ritrovandosi all’interno di un vero e proprio museo a cielo aperto dove la vita scorre frenetica e lenta allo stesso tempo e i giovani fanno movida.

Che sia per un viaggio d’affari, per un soggiorno di breve durata o per chi ha intenzione di prendere fissa dimora capire dove dormire a Firenze è di fondamentale importanza ed è per questo che nasce questa guida, per fornire informazioni accurate sulle zone dove dormire a Firenze e sui pro e i contro dello scegliere di dormire in un B&B, in un hotel o in appartamento.

 

Come scegliere la zona dell’alloggio a Firenze

Scegliere dove dormire a Firenze è davvero importante, è una città bellissima e trovare lo spazio giusto per dormire è un momento cruciale. A seconda delle motivazioni e dell’ampiezza del periodo di soggiorno le esigenze possono cambiare e di pari passo anche la zona dove dormire.

Per chi desidera visitare Firenze durante un week end è importante, per esempio, rimanere vicino a tutte le attrazioni turistiche e ai maggiori luoghi di interesse ed è per questo che le zone più indicate sono:

  • Il centro storico
  • Il quartiere Santa Croce

Per chi invece desidera fermarsi per qualche giorno in più e ha la possibilità di dedicare alla città toscana 1 o 2 settimane può essere interessante provare le zone Oltrarno, più tranquille e meno dispendiose ma sempre vicine ai punti di interesse. Nello specifico si può pensare di alloggiare:

  • Il quartiere di Santo Spirito
  • Il quartiere di San Frediano

Se invece ci si reca a Firenze per restare a lungo, magari per una vacanza studio, per un periodo di lavoro o per l’università bisogna tener conto di diversi fattori quali la possibilità di muoversi, la tranquillità della zona e molti altri fattori, diventa perciò molto soggettiva la scelta, tuttavia esistono alcune scelte interessanti come:

  • Il quartiere Bolognese. Posto sulle colline di Firenze è un luogo davvero bello per godere della meraviglia di una collina toscana rimanendo in città.
  • Il quartiere Rifredi
  • Il quartiere Campo di Marte

 

La scelta del B&B

Un B&B è un punto di soggiorno davvero interessante, spesso dotato di tutti i comfort a un prezzo ragionevole è ideale per chi vuole risparmiare e mantenersi allo stesso tempo indipendente. Tra gli aspetti positivi di un B&B vi è sicuramente la possibilità di avere delle camere moderne solitamente fornite di letti con materassi di ultima generazione, che sono decisamente comodi per chi necessita di un confort elevato durante il proprio soggiorno, anche se breve.

Inoltre i bed and breakfast includono nel prezzo anche una colazione inclusa e abbondante, un’opzione davvero interessante per chi vuole fermarsi solamente per qualche giorno e non vuole avere incomodi.

I B&B hanno sicuramente anche degli svantaggi come la mancanza di servizi espressamente dedicati o l’impossibilità di avere alcune comodità sempre a disposizione.

 

Pernottare in Hotel

Chi visita Firenze per uno o due giorni nel week end può pensare di fermarsi in un hotel per avere tutti i comfort a disposizione. Ovviamente questo comporta anche una spesa maggiormente elevata.

A fronte di un servizio inclusivo e della possibilità di usufruire di alcuni optional come la cena in camera, il wifi e molto altro gli hotel hanno il vantaggio di essere sicuramente più riservati di un B&B tuttavia offrono meno possibilità di essere liberi poiché spesso le reception possono avere degli orari specifici e non sempre possiedono la flessibilità di un B&B, infine il costo per ovvie ragioni sarà maggiorato rispetto ad altre opzioni di soggiorno.

 

Soggiorno in Appartamento

Soggiornare scegliendo di dormire in un appartamento è sicuramente un’opzione davvero comoda e da preferire sui periodi lunghi o medio lunghi. Il comfort fornito da un appartamento proprio è davvero elevato, si avrà la possibilità di essere completamente indipendenti e sul lungo periodo si andrà a risparmiare sia per quanto riguarda i soggiorni in hotel che nei B&B.

Ovviamente anche scegliere un appartamento ha i suoi contro che possono essere il rovescio della medaglia: la completa indipendenza vuol dire anche nessun comfort, nessuna colazione preparata e nessun servizio in camera da chiamare se si vuole cenare o pranzare e nessuno che possa occuparsi delle faccende domestiche. Inoltre per fittare un appartamento per un periodo anche di media lunghezza occorrono delle garanzie e delle pratiche burocratiche completamente bypassate dagli hotel e dai B&B.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.