FIRENZESPECIAL.IT

Un viaggio inaspettato nella terra dei profumi a Firenze

 Un viaggio inaspettato nella terra dei profumi a Firenze

Firenze: città d’arte e di profumi

Quando si tratta di arte e bellezza, gli italiani sono sempre in cima alla lista. Sono famosi in tutto il mondo anche per i loro profumi e fragranze artistiche.

La città di Firenze non è conosciuta in tutto il mondo solo per il periodo rinascimentale e le meravigliose opere d’arte e sculture, ma anche per i profumi artigianali realizzati dalle sapienti mani dei profumieri fiorentini.

La città è protagonista dell’industria dei profumi fin dal Medioevo, quando era un importante centro commerciale nel cuore della Toscana tra Roma, Genova e Pisa.

Negli ultimi anni, la profumeria toscana è diventata una popolare attrazione turistica per tutti coloro che amano respirare profondamente il profumo di fiori, erbe e spezie.

Ad oggi i profumi sono regali molto popolari tra i turisti che visitano il capoluogo toscano e sono una parte importante del commercio locale.

Ogni anno, i negozi fiorentini vendono migliaia di bottiglie di profumo, incenso, oli e foglie aromatiche ai turisti di tutto il mondo.

Ma Firenze non è solo la città delle fragranze artistiche, è anche un centro d’importanza mondiale per tutto ciò che riguarda i profumi.

Per esempio, c’è un Museo Internazionale della Profumeria che offre visite guidate attraverso le sue incredibili esposizioni, tra migliaia di bottiglie storiche.

 

Nascita della profumeria artistica a Firenze

La prima menzione del profumo fiorentino risale al 1549. Tutte le fonti attribuiscono la nascita di quest’arte a Cosimo I de Medici, che vi si dedicò con passione e intuì subito il potenziale e che sarebbe diventato una fonte inesauribile di guadagno per la città.

Da quel momento i profumi pregiati divennero uno dei maggiori interessi di personaggi importanti della nobiltà toscana.

L’arte della profumeria artistica fiorentina, è un mondo affascinante, pieno di segreti e misteri. I profumieri sono molto orgogliosi delle loro abilità e conoscenze che si tramandano da centinaia di anni.

I segreti della profumeria artistica

A Firenze ci sono diverse profumerie dove si possono visitare laboratori artigiani dove è anche possibile acquistare un profumo unico e personalizzato.

I tour delle fabbriche dei profumi a Firenze sono diventati sempre più popolari tra tutti i viaggiatori che ogni anno arrivano a Firenze per ammirare le bellezze artistiche del capoluogo toscano.

Per capire meglio come vengono create queste essenze artistiche, abbiamo fatto un viaggio inaspettato nella terra dei profumi: siamo entrati in un piccolo laboratorio di una famosa profumeria di Firenze che si chiama Aquaflor, un laboratorio che crea fragranze uniche e di alta qualità.

Siamo rimasti sorpresi quando abbiamo visto quanti elementi diversi vengono utilizzati per inventare nuove fragranze: fiori, piante come il rosmarino, la menta o la lavanda.

Con più di 100 anni di esperienza, i maestri profumieri saranno lieti di mettere a disposizione, ti porteranno dietro le quinte nel mondo della profumeria artigianale per conoscere le materie prime e le tecniche per realizzare una fragranza originale.

Ti guideranno attraverso un workshop dove realizzerai un profumo esclusivo ed unico solo per te, alla fine potrai ricevere una bottiglia personalizzata da 100ml di profumo artistico.

Aquaflor collabora con molti artisti e professionisti famosi del settore per creare profumi originali, realizzando fragranze in edizione limitata e numerata.

 

Conclusioni

Firenze ha un tocco di magia grazie ai profumi artistici che vengono realizzati ogni giorno nei diversi laboratori della città.

I fiorentini sanno come prendere il profumo, trasformarlo in arte e renderlo un momento di emozione, contemplazione e piacere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

to top